Contestazione disciplinare ed accesso del lavoratore alla relativa documentazione.

17 novembre 2017 Con una recente sentenza (Cass. 23408/17), la Corte di Cassazione torna a pronunciarsi su una materia spinosa e che dà sovente luogo a contenziosi giudiziari, vale a dire il diritto del lavoratore - al quale sia stata contestata una mancanza disciplinarmente rilevante - di avere contezza sin da subito della documentazione sulla quale gli addebiti si fondano, al fine di un ...

Continua a leggere...

Incentivo strutturale all'occupazione giovanile stabile

10 novembre 2017 Il DDL Bilancio 2018, all’esame del Senato della Repubblica dal 29 ottobre u.s. con numero A.S.2960, prevede una nuova versione (la 4.0) degli sgravi contributivi con cui, a partire dal 2015, il Governo Renzi e, poi, il Governo Gentiloni hanno tentato di incentivare le assunzioni a tempo indeterminato.Come noto, infatti, le predette assunzioni – nel rispetto di alcune...

Continua a leggere...

Accordo sindacale sul premio di produttività

  Il 7 novembre 2017 è stato siglato presso l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano un importante accordo sindacale nel quale, grazie ad una proficua collaborazione con le OO.SS., si prevede l’erogazione di tutto il premio di produttività tramite welfare aziendale per quattro anni con somme crescenti.Grazie a tale accordo i lavoratori potranno beneficiare di un va...

Continua a leggere...

Avviate le trattative sindacali per il personale non medico

27 luglio 2017 Pubblichiamo la comunicazione congiunta resa da Aris e Aiop sull'apertura del tavolo negoziale. Comunicazione di Aris e Aiop

Continua a leggere...

Accordo per i servizi minimi essenziali in caso di sciopero

14 luglio 2017 Pubblichiamo l'accordo sui servizi minimi essenziali in caso di sciopero, recentemente sottoscritto presso l'Istituto Clinico Città di Pavia. verbale di accordo

Continua a leggere...

Convertita in legge la manovra finanziaria correttiva 2017

27 giugno 2017 Sulla G.U. del 23 giugno u.s., è stata pubblicata la legge di conversione della manovra finanziaria correttiva predisposta dal Governo e molto discussa negli ultimi periodi (l. 96/2017).Per quanto riguarda gli aspetti giuslavoristici, la legge – oltre ad introdurre, come anticipato con precedente news del 19 giugno u.s., la disciplina delle prestazioni occasionali (al fine di sosti...

Continua a leggere...

Corsi di formazione

20 aprile 2017 Ripartono i corsi di formazione dell'Aris e di Costantino&partners. Di seguito il calendario degli incontri corredato da una breve sintesi sui principali argomenti che saranno, di volta in volta, affrontati. Calendario corsi Le relazioni sindacali

Continua a leggere...

Consiglia

On line la procedura per il deposito degli accordi in materia di detassazione

18 maggio 2016

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 112 del 16 maggio 2016, è finalmente entrato in vigore il decreto interministeriale del 25 marzo 2016, con il quale è stata regolamentata la c.d. detassazione delle retribuzioni incentivanti previste dalla contrattazione di secondo livello (aziendale o territoriale).
Il predetto decreto - come già evidenziato con precedente news – ha confermato la necessità di depositare gli accordi decentrati relativi a tale agevolazione fiscale, unitamente ad una “autodichiarazione” di conformità rilasciata esclusivamente in via telematica.
Ciò posto, a partire dal 16 maggio 2016 – salve alcune interruzioni temporanee del servizio a causa di problemi tecnici - è possibile procedere a tali adempimenti (deposito dell’accordo decentrato e rilascio dell’autodichiarazione di conformità) utilizzando l’apposito sistema on line presente sul portale Cliclavoro.
A   tal   fine,  occorrerà  innanzitutto   accedere   all’apposito  applicativo   web tramite la pagina internet www.cliclavoro.gov.it/Aziende/Adempimenti/Pagine/Detassazione-Deposito-contratti.aspx.
Una volta effettuato l’accesso, sarà necessario compilare il modello (indicando i dati del datore di lavoro, il numero dei lavoratori coinvolti e gli indicatori dei parametri prefissati) ed allegare l’accordo decentrato in formato pdf.
Tramite tale procedura, l’accordo (e l’allegata autocertificazione) perverrà automaticamente alla DTL competente e il datore di lavoro potrà dichiarare la conformità del contratto ai principi fissati dalla Legge di Stabilità 2016 ed al d.i. 25 marzo 2016.
Al riguardo, il Ministero del Lavoro, con comunicato pubblicato sul proprio sito internet, ha ribadito che la suddetta procedura è finalizzata a “monitorare le prassi attuate dalle singole imprese o a livello locale, verificandone la conformità alle norme di legge” e che il corretto adempimento della  stessa è necessario per poter usufruire della detassazione “poiché i contratti aziendali e territoriali rappresentano uno strumento fondamentale per favorire nelle aziende gli incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione”.
Si rammenta che il deposito di cui sopra (e l’invio dell’autodichiarazione di conformità) deve avvenire entro 30 giorni dalla stipula dell’accordo decentrato.
Tale termine di 30 giorni, per i premi relativi al 2015 (ma erogati nel 2016), inizia a decorrere dalla pubblicazione del decreto e, pertanto, scadrà il 15 giugno 2016; sebbene il comunicato ministeriale non lo espliciti, si ritiene inoltre che la medesima decorrenza “posticipata” debba valere anche per gli accordi stipulati dal 1° gennaio 2016 al 16 maggio 2016, in quanto – oltre ad ogni altra ovvia ragione giuridica – prima di tale ultima data non era disponibile il software necessario per il deposito.
Costantino & partners

pdf-iconversione stampabile